Itinerari

Sei qui:Home |Scopri|Itinerari Outdoor | GTL in MTB - Tappa 8 - da Murazzano a Bossolasco

GTL in MTB - Tappa 8 - da Murazzano a Bossolasco

Cicloescursionismo

GTL in MTB - Tappa 8 - da Murazzano a Bossolasco

Murazzano - Bossolasco
 
Tratto sulle strade dei formaggi, che unisce i centri di Murazzano e Bossolasco, percorrendo la strada in cresta del Passo della Bossola, pedalando su uno dei tratti più panoramici dell’intero territorio.
 
La posizione di Murazzano, strategica sulla dorsale tra Tanaro e Belbo, non poteva che fare di Murazzano uno dei feudi più potenti delle Langhe, giustificando il nome di “scudo e chiave del Piemonte”. In effetti il concentrico, allungato sulla collina come una stella a tre punte che converge sulla bellissima torre di pietra di ben 33 metri, ben rende l’idea di questo passato glorioso. Passeggiando per il centro storico, non si può non rimanere affascinati dai palazzi (come l’imponente Tovegni), come dalle case di pietra più semplici, tutte però edificate con gusto e solidità. La Parrocchiale di San Lorenzo, in straordinaria posizione a balcone, merita una visita attenta, sicuramente per l’affresco di scuola del Macrino qui traslato. Da non perdere, fuori le mura, il notevole Santuario della Madonna di Hal.

Dal centro del paese, si imbocca a destra la statale per prendere quindi subito a sinistra il bivio per il Parco Safari e, poco dopo, superato il colmo, trovare a destra la nostra via di cresta di erba e ciottoli che corre sul crinale del Passo della Bossola. La via, maestosa per panorama e altitudine, procede dapprima in piano e poi in brusca discesa fino al Passo, dove si ricongiunge alla statale per il tratto dell’incrocio e subito riprende a sinistra, proseguendo in cresta nel bosco (attenzione al successivo trivio: andare dritti restando in cresta), fino all’impianto industriale della Basic2. Lasciata la fabbrica alla nostra sinistra, si attraversa il cortile di asfalto per proseguire fino alla chiesa di San Rocco, da dove si sale nuovamente sullo spartiacque per giungere, infine, a Bossolasco. Alla fine della strada si gira a sinistra e si imbocca la via principale all’altezza della chiesa di Santa Maria degli Angeli, da cui poi si entra praticamente nel borgo.

Bossolasco è il paese dei pittori (il gruppo dei Sei) e delle loro storiche insegne. Fenoglio, come mezza Alba, ci veniva in villeggiatura d’estate, mentre d’inverno qui sorgeva l’unico impianto sciistico delle Langhe!
Il ricetto conserva la sua forma ovale, ma in luogo del castello andato perduto c’è oggi il secentesco Palazzo Balestrino, notevole architettura tardo rinascimentale che ribadiva il potere e l’influenza che sempre i Del Carretto ebbero sul luogo. Qui negli anni sessanta, attorno all’albergo Bellavista del mitico Demetrio Veglio, si riunirono molti dei più importanti pittori italiani, da Menzio a Fontana da Casorati a Paulucci. Qualche curiosità: il municipio ha sede nella ex confraternita, mentre, di fronte, la sede dell’Unione Montana conserva tutti gli stemmi dei borghi dell’Alta Langa.


Scarica il tracciato in .kmz

Scarica la guida in .pdf

Scarica il testo della Tappa 8.pdf



Lunghezza percorso [IT]: 10 km


Servizi

    Livello di difficoltà 2

Attenzione! Sito in dismissione!

Questo sito presto non sarà più disponibile e verrà sostituito da www.visitlmr.it.
Pertanto i dati non verranno più aggiornati. Per informazioni su eventi e orari di apertura, vi preghiamo di contattare i nostri uffici:
info@visitlmr.it - +39.0173.35833